Spazio: la Luna perde 200 tonnellate di acqua all’anno

Spazio: la Luna perde 200 tonnellate di acqua all’anno

Il prezioso elemento fuoriesce dalle profondità del satellite a seguito degli impatti con i meteoriti.

La mancanza di un’atmosfera, come quella terrestre, rende la Luna facile bersaglio di piccoli e grandi oggetti provenienti dallo spazio. Gli asteroidi che colpiscono la superficie lunare sollevano una notevole quantità di polvere che ricade sul suolo, ma anche di acqua che evapora andando a comporre la debole atmosfera del corpo celeste. Un bombardamento continuo che provoca una perdita costante del prezioso elemento, presente nelle profondità della superficie. A rilevare la perdita di acqua sulla Luna è stato un team di ricerca americano coordinato da scienziati del Goddard Space Flight Center della NASA e dell’Università del Maryland di Baltimora.

Gli studiosi, guidati dallo scienziato planetario Mehdi Benna, hanno analizzato i dati registrati tra il 2013 e il 2014 dalla Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer. Sono settecento le tracce di acqua scoperte dagli strumenti, in particolare durante le collisioni di meteoroidi. In pratica maggiore era il numero di sassi spaziali che impattavano sul satellite, più era presente l’acqua rilevata nella debole atmosfera lunare. Il luogo di provenienza del prezioso elemento era il sottosuolo, da cui era sollevata dopo gli impatti.

Related Articles