Una tomba di 1.300 anni fa scoperta in Cina

Una tomba di 1.300 anni fa scoperta in Cina

Un’antica tomba risalente alla dinastia Tang (618-907) è stata scoperta nella provincia di Shaanxi, nella Cina nord-occidentale. Secondo gli esperti la tomba appartiene a Xue Shao, primo marito della principessa Taiping, figlia dell’imperatore Gaozong. Da agosto a dicembre di quest’anno sono ben 120 i manufatti, la maggior parte dei quali dipinti con figure in ceramica, scoperti nell’area del villaggio di Yancun, nel distretto di Xixian. Nella tomba gli archeologi hanno trovato anche una pietra quadrata di una lunghezza di 73 centimetri su ciascun lato con un’epigrafe di 600 parole con la genealogia di Xue Shao, la corrispondenza del governo, la causa della sua morte e la data della sepoltura.

La tomba si trova a 23 chilometri dal luogo in cui era collocata l’antica città di Chang’an, l’attuale Xi’an, presenta un orientamento a sud, ha una lunghezza di  34,68 metri e una profondità di 11. La scoperta riempie un ”vuoto storico”, visto che sia il “Vecchio libro di Tang” che il “Nuovo libro di Tang”, due classici che descrivono la storia della dinastia, non contenevano la biografia di Xue Shao, oltre a fornire nuove informazioni sulla cultura politica dell’epoca. 

Fonti Articolo:
  • http://www.china.org.cn/arts/2019-11/25/content_75444719.htm

Related Articles