Archeologia: nave con oltre 6mila anfore scoperta in Grecia

Archeologia: nave con oltre 6mila anfore scoperta in Grecia

Un team di scienziati dell’Università di Patrasso, in Grecia, ha scoperto i resti di una nave romana affondata al largo dell’isola di Cefalonia, nel Mar Ionio. L’imbarcazione risale ad un periodo compreso tra i 2000 e i 2.100 anni fa e rappresenta una delle più grandi navi mai scoperte fino ad oggi nel Mar Mediterraneo. La nave raggiunge la lunghezza di 30 metri per 12 metri di larghezza e si distinguerebbe per le perfette condizioni di conservazione delle circa 6.000 anfore usate per trasportare vino o cibo.

Il relitto si trovava di fronte all’attuale porto di Fiskardo, area nella quale erano già state rinvenuti diversi resti della stessa epoca, come i complessi di bagni alle case, un teatro e un cimitero, strutture che indicherebbero l’importanza della città tra il 146 a.C. e 330. La scoperta, annunciano gli esperti, rappresenta un passo importante per comprendere meglio il funzionamento del trasporto marittimo durante l’antica Roma.

Fonti Articolo:
  • https://twitter.com/DailyMirror/status/1204239513905745921/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1204239513905745921&ref_url=https%3A%2F%2Factualidad.rt.com%2Factualidad%2F336368-encuentran-antiguo-naufragio-miles-anforas

Related Articles