Malesia: scimmia ruba uno smartphone e si scatta ‘selfie’

Malesia: scimmia ruba uno smartphone e si scatta ‘selfie’

La storia davvero curiosa di Zackrydz Rodzi.

Aveva perso il cellulare in casa e quando l’ha ritrovato, dopo alcuni giorni, ha scoperto, nella galleria, diverse foti di alberi ed una serie di selfie scattati da una scimmia. E’ una storia davvero curiosa quella di Zackrydz Rodzi, ventenne della Malesia, raccontata dall’uomo sul suo account Twitter. Zackrydz, 20 anni, ha spiegato alla BBC di essersi reso conto che il suo smartphone non c’era più quando si è svegliato intorno alle 11:00 di sabato mattina. “Non c’era alcun segno di furto– ha spiegato lo studente di informatica di Batu Pahat, nello stato meridionale di Johor.

Malesia: scimmia ruba uno smartphone e si scatta ‘selfie’

Quando domenica mattina ha cercato lo smartphone facendolo squillare, lo ha rintracciato a pochi passi oltre il giardino sul retro della sua abitazione, nel fango e su alcune foglie di palma. Sullo smartphone è apparso un video di una scimmia che sembrava cercare di mangiare il dispositivo su uno sfondo di foglie verdi e il suono di uccelli che cantano e varie foto. In Malesia le scimmie vivono in aree molto vicine ai centri abitati e spesso entrano nelle abitazioni per sottrarre cibo o altri oggetti. L’uomo sospetta, infatti, che il primate possa essere entrato in casa dalla finestra aperta della camera da letto di suo fratello. Intanto il post del giovane su Twitter è diventato in pochi giorni virale.

Related Articles