Cina: scultura di argilla di 3.200 anni stupisce per somiglianza con il maiale di Angry Birds

Cina: scultura di argilla di 3.200 anni stupisce per somiglianza con il maiale di Angry Birds

Oltre al curioso oggetto curioso, gli archeologi hanno scoperto una placca in ceramica con la figura di una fenice scolpita e un drago, che simboleggia la fortuna.

Una figura di argilla, risalente a circa 3.200 anni fa, scoperta dagli archeologi cinesi, è diventata in pochi giorni celebre in tutto il mondo. E non proprio per la sua età o per l’importanza storica, ma per la sua curiosa somiglianza con il maiale del popolare videogioco “Angry Birds“. La piccola scultura ha le dimensioni di un pugno e rappresenta efficacemente un maiale. Secondo gli esperti è un esempio “bello, realistico e delicato” che ben rappresenta gli avanzati standard estetici degli abitanti preistorici della regione. È stato scoperto da un sito archeologico nel quale esisteva un piccolo e antico insediamento, appena fuori dalla città di Guanghan, nella provincia del Sichuan. I risultati dello scavo sono stati annunciati, questa settimana, dal Dipartimento di Cultura e Turismo del Sichuan, che ha condiviso le immagini di alcuni degli reperti appena scoperti. Poco dopo la notizia e le foto diffuse dagli esperti, gli utenti dei social media hanno rapidamente sottolineato la somiglianza tra il curioso oggetto al personaggio del gioco online.

Cina: scultura di argilla di 3.200 anni stupisce per somiglianza con il maiale di Angry Birds

Oltre al curioso e sorprendente maiale, gli esperti hanno trovato altri oggetti, tra cui una targa in ceramica con la figura di una fenice scolpita e un drago, simbolo di buona fortuna. La piccola tribù si stabilì nell’area vicino a Sanxingdui circa 5mila anni fa. Secondo gli studiosi l’attività umana in quell’area ha resistito per secoli, fino alla comparsa delle dinastie Qing (1644-1912). Ora l’obbiettivo degli archeologi è di scavare un’area di 7.000 metri quadrati, alla ricerca di nuovi reperti delle antiche popolazioni stanziate nell’area.

Related Articles