Alieni: chi sono gli Horus Falconiani?

Alieni: chi sono gli Horus Falconiani?

Sopra ricostruzione artistica di Lucio Tarzariol da Castello Roganzuolo

Gli Horus falconiani sono probabilmente di discendenza cariana, provengono presumibilmente dal sistema Alnitak,  una delle tre stelle della Cintura di Orione.  Si dice che per vivere gli Horus abbiano bisogno di ingenti quantità di carne e vegetali, quindi nel corso della loro storia sono stati costretti a cambiare dimora. Si sono stabiliti su un pianeta ricco di vegetazione, al posto dei mari hanno degli oceani verdi, è presente solo acqua dolce, sovrastata da piante giganti, simili alle nostre sequoie ma molto più grandi. Quel particolare ecosistema assomiglia alla parte paludosa della Florida (Everglades). Il pianeta è costellato da migliaia di piramidi, alcune possono raggiungere vari chilometri d’altezza, la maggior parte sono coperte dalla fitta vegetazione. Ogni piramide rappresenta una città o città-stato gestita da u spen Horus-Capitano, nel ruolo di amministratore e comandante del proprio popolo. La vera città non si estende in superficie, in quanto popolata dalla vegetazione e dove le piramidi sono soltanto il riconoscimento di un potere, ma bensì nel sottosuolo, in enormi cavità scavate nella terra, generate dagli alberi. Gli Horus hanno un’altezza che varia tra i 4 ed i 6 metri e hanno una imponente forza fisica essendo degli abili scalatori, nel loro caso di piramidi e alti arbusti. Un tempo erano dotati di ali che hanno perso durante la loro evoluzione. La testa è decisamente particolare, in quanto la possiamo considerare come la fusione di tre nostre specie di volatili: un mix di aquila, falco e ibis. Comunicano tra di loro per via telepatica, ma sono in grado di emettere anche dei suoni. Si presume che questa razza abbia abitato la Terra durante l’epoca dell’antica civiltà egizia. La piana di Giza composta dalle tre piramidi che rappresentano astronomicamente la fascia di Orione, potrebbe essere opera degli Horus, non a caso hanno lo stesso nome della divinità celeste del popolo dell’Alto Egitto durante l’età dell’oro. Questa specie è parassitaria e responsabile di rapimenti, spesso in complicità con i militari. Gli scopi delle loro abduction sono sconosciute, si presume che collaborino coi militari in cambio di aiuti e cibo per sopravvivere. Innestano impianti sul coccige e sotto l’osso sacro degli addotti, parassitandoli e sottoponendoli ad un tipo perverso di controllo mentale. Ciò che avete letto fino ad ora, riguardo a tale razza, sono parte di racconti riportati da alcuni addotti sotto ipnosi, i quali hanno dato le identiche descrizioni.

falconiani4.jpeg

ALIENI. Un e book gratis subito! ISCRIVITI gratis inviando una mail a: movimentoartealiena@gmail.com ISCRIVITI!!! Per conoscere molte delle razze aliene che visitano il nostro pianeta.

Ogni giovedì sera alle ore 20.30 sul canale YuoTube: https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA
https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA

Fonti Articolo:
  • https://www.youtube.com/channel/UCSaZQZpz82vvtTOLsVpMXYA

Related Articles