Terremoto Messico: il bilancio è di sei morti e 55 edifici danneggiati

Terremoto Messico: il bilancio è di sei morti e 55 edifici danneggiati

Numerosi i danni alle chiese e alle strutture antiche dello stato di Oaxaca.

A Oaxaca, epicentro del terremoto che ha colpito Messico e che ha provocato sei morti, il sisma ha lasciato numerosi danni al patrimonio culturale. Ad annunciarlo è il Ministero della Cultura del governo messicano che ha spiegato come 55 antiche abitazioni risultano seriamente danneggiate: cinque gravemente, 11 moderatamente e 40 in maniera lieve. Ma danni, più o meno gravi, vengono segnalati in tutto il territorio dello stato messicano, sebbene la più colpita sia stata la zona centrale di Valles, con 27 edifici danneggiati.

Terremoto Messico: il bilancio è di sei morti e 55 edifici danneggiati

Danni gravi alla Cattedrale della Sierra, nel comune di San Juan Ozolotepec; la cattedrale di San Francesco a San Francisco Ozolotepec, quella di Santa María Asunción a Santa María Ozolotepec e il Tempio di San Matteo nel comune di San Jerónimo Tlacochahuaya. Il terremoto giunge nel bel mezzo della pandemia di coronavirus che sta colpendo pesantemente il paese dell’America Centrale con 191.410 casi confermati e 23.377 decessi.

Related Articles