Coronavirus: l’OMS sospende gli studi su idrossiclorochina e clorochina

Coronavirus: l’OMS sospende gli studi su idrossiclorochina e clorochina

Il gruppo esecutivo dell’Agenzia ha decretato una ”pausa temporanea” nelle sperimentazioni sui due farmaci.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha temporaneamente sospeso gli studi clinici sull’idrossiclorochina e la clorochina come farmaci per il trattamento di COVID-19. Ad annunciarlo è il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus. La decisione giunge in seguito ai risultati di una ricerca multinazionale, pubblicata sulla rivista The Lancet, che aveva indicato l’idrossiclorochina e la clorochina addirittura dannosi per i pazienti affetti da Coronavirus con una diminuzione significativa delle possibilità di sopravvivenza nei ricoverati.

Coronavirus: l’OMS sospende gli studi su idrossiclorochina e clorochina

Non siamo stati in grado di confermare i benefici garantiti dall’idrossiclorochina o dalla clorochina hanno dichiarato gli scienziati sul The Lancet – anzi, ognuno di questi regimi farmacologici è stato associato ad una ridotta sopravvivenza in ospedale e una maggiore frequenza di aritmie ventricolare durante il trattamento da COVID-19 “. Il gruppo esecutivo dell’OMS si è riunito sabato scorso nel corso di un meeting che ha analizzato i pro e i contro sui due farmaci anti-malarici.

Related Articles