Yellowstone: seccano improvvisamente gli alberi in un’are della foresta

Yellowstone: seccano improvvisamente gli alberi in un’are della foresta

Il vulcano Yellowstone sta lentamente creando una nuova area termale sotto la superficie mentre la regione mostra ulteriori prove di attività. Attraverso lo studio delle immagini satellitari, gli scienziati hanno analizzato un nuovo ”sfogo termico’‘ nelle profondità della foresta, in un’area così impervia da costringere gli esperti a sorvolarla con l’elicottero. “Il sistema idrotermale del parco – spiega il National Park Service – è l’espressione visibile dell’attività interna del supervulcano“. Mike Poland, scienziato responsabile dell’Osservatorio del vulcano Yellowstone, ha spiegato come la zona appena analizzata rappresenti “una nuova area termale ancora in fase di sviluppo”.

 

Le immagini satellitari mostrano una regione di alberi morti e una mancanza di flora cancellata dal calore e dalle sostanze chimiche in ebollizione. Alberi caduti e il suolo ‘bruciato” segnano il fenomeno. Naturalmente lo sviluppo di un nuovo sfogo termico non prova l’eruzione del vulcano. Risale a 640.000 anni fa  l’ultima grande eruzione del supervulcano secondo gli Stati Uniti Geological Survey (USGS), mentre oggi le probabilità di un’eruzione, moggi, è di una su 730.000. Secondo l’USGS “un’eruzione di simili dimensioni avrebbe sia effetti regionali come la caduta di cenere che a grande scala con cambiamenti del clima globale”.

 

Fonti Articolo:
  • https://www.express.co.uk/news/science/1210999/yellowstone-volcano-latest-thermal-area-satellite-image-map-usgs-yellowstone-supervolcano

Related Articles