I resti di un titanosauro di 85 milioni di anni scoperti in Argentina

I resti di un titanosauro di 85 milioni di anni scoperti in Argentina

I resti fossili di un titanosauro di circa 85 milioni di anni sono stati scoperti in un terreno appartenente all’Università di Comahue, nella provincia di Neuquén, in Argentina. I resti ossei, di grandi dimensioni, misurano circa 80 x 80 centimetri: “Sono uno dei pezzi più grandi che sono stati trovati nella provincia “, ha dichiarato Calvo a Neuquén Morning . “Sebbene l’area sia ricca di fossili, di solito si trovano resti di dimensioni notevolmente inferiori”.

Il titanosauro era un dinosauro erbivoro dal collo lungo e una dimensione totale di circa 25 metri. Si tratta di una specie che popolava la Patagonia, la regione meridionale tra Argentina e Cile. La più grande sfida è stata il trasferimento delle ossa da un’area all’altra: “Il problema più grande è il trasporto”, ha confermato Calvo. L’area, infatti, è di difficile accesso, a causa dell’altezza e del terreno irregolare. Con il termine titanosauro si intende un gruppo eterogeneo di dinosauri sauropodi che popolavano l’Africa, l’Asia, il Sud America, l’Europa e l’Australia. Il gruppo include i più grandi animali terrestri conosciuti come il Patagotitan, la cui lunghezza stimato è di 37 metri, con un peso che raggiungeva le 70 tonnellate e l’Argentinosaurus, di dimensioni simili. Il nome allude ai mitologici titani della Grecia antica, esseri dalle dimensioni colossali generati da Urano e Gea. 

Fonti Articolo:
  • https://www.lmneuquen.com/hallaron-restos-un-titanosaurio-la-barda-n667736

Related Articles