Come sapere se il vostro rapporto di coppia è stabile (Prima parte)

Come sapere se il vostro rapporto di coppia è stabile (Prima parte)

Volete sapere se il vostro rapporto di coppia è stabile? (Part 1°)

LA TEORIA TRIANGOLARE DELL’AMORE

La psicologia, nell’ambito del comportamento e dei processi mentali delle persone, non poteva non studiare anche ciò che avviene all’interno di un rapporto di coppia, partendo da quella galassia, tutta ancora da esplorare, che riguarda l’attrazione tra due esseri umani. In buona sostanza, si tratta di entrare nelle dinamiche palesi e nascoste di due mondi diversi, apparentemente contrapposti, ma sempre complementari, in quanto l’uno è funzionale e necessario all’altro: ossia la dimensione femminile e la dimensione maschile.

Attenzione però al seguente passaggio, al fine di sgombrare il terreno da qualsiasi equivoco o polemica al riguardo: entrambe le dimensioni esistono e convivono all’interno della psiche di ognuno di noi. Se non altro, per confermarlo è sufficiente ricordare che tutti i cromosomi di ogni individuo possiedono entrambe le componenti genetiche “X” e “Y”. Il dibattito, semmai, si può spostare sul fenomeno della componente, tra le due, che può prevalere sull’altra e ciò avviene indipendentemente dall’aspetto esteriore di una persona. Ma questo sarà oggetto di un altro articolo.

La stabilità di una coppia è frutto di infinite variabili e il destino stesso di una coppia non è neanche l’esito di un’equazione “sic et simpliciter” tra queste variabili, poiché vi sono quelle che da sole hanno il peso di altre mille variabili, per non parlare della soggettività con cui le variabili stesse vengono vissute da ogni singolo partner. Nell’ambito delle problematiche legate al mondo della coppia, è di prassi partire e considerare la famosa Teoria Triangolare dell’Amore di R. Sternberg, descritta nel libro best-seller dello studioso “A triangular theory of Love”, 1986. Al Master di Mediatore Familiare (che chi scrive ha frequentato) è la teoria più studiata, perché suffragata da risultati coerenti e in linea con i dati statistici di decenni di studi e osservazioni.

Personalmente, da addetto ai lavori e ricercatore, aggiungerò dei tasselli che ritengo mancanti nello studio di Sternberg e imprescindibili, per definire meglio il quadro teorico in un tema così delicato e complesso. L’obiettivo di Sternberg è quello di fissare, semplificandoli schematicamente, aspetti, componenti e possibili configurazioni di questo sentimento. In pratica, la teoria indica le tre componenti chiave e necessarie per poter ambire a una certa stabilità di coppia.

Il grafico della Teoria Triangolare dell’Amore

Teoria Triangolare dell'Amore.jpg

I tre fattori della stabilità della coppia

Come si può notare, le tre componenti: Intimità, Passione e Decisione/Impegno sono collocate ai vertici del triangolo, mentre sui lati vi è la descrizione sintetica delle due componenti presenti ai vertici vicini, ma mancante della terza. E così sugli altri due lati.

La componente “Passione

La componente Passione è quella dell’attrazione reciproca, riguardante gli aspetti più impulsivi legati al desiderio sessuale (o romantico). Quindi si tratta di un sentimento di grande intensità, accompagnato da una forte tendenza a cercare l’unione fisica e/emotiva con l’altro partner. Ma è anche desiderio di appartenenza, di dominio o di sottomissione.

La componente “Intimità”

La componente “Intimità” implica la conoscenza dell’altro e la fiducia in ciò che è, ciò che fa e ciò che prova. Si tratta di una componente che considera il rapporto in due di grande valore nella propria vita. Ci si prende cura del partner, si provano sentimenti di confidenza, di affinità, di condivisione e senso comune dell’esperienza di unicità e calore. In questo modo si rivela all’altro la propria autenticità.

La componente Decisione-Impegno” 

La componente Decisione, appunto (aspetto a breve termine), è il primo passo che consiste nel decidere di amare qualcuno; l’Impegno invece (aspetto a lungo termine) esprime la volontà di mantenere il legame e sentimento di responsabilità al riguardo. I due aspetti possono essere indipendenti, poichè non sempre alla Decisione segue l’Impegno e non sempre l’Impegno è conseguenza della Decisione. Caratteristico in questa componente è l’interesse nel superare le inevitabili avversità della vita e preservare l’affetto, che va oltre le circostanze temporanee. (Fine prima parte).

Fonti Articolo:
  • 1)Libro: "l Codice Segreto dell'Amore-L'utopia del partner ideale" di Raffaele Renna Ed. Psiconline.it ;
  • 2)-Libro: "A triangular theory of Love", 1986- R. Sternberg 1986.

Related Articles