Cerere: Ahuna Mons, il mistero del monte sul pianeta nano

Cerere: Ahuna Mons, il mistero del monte sul pianeta nano

La Nasa: ”Ecco perché Ahuna Mons non somiglia a nulla di mai osservato dall’occhio umano”.

Ahuna Mons è la più grande montagna sul più grande asteroide conosciuto nel nostro Sistema Solare, Cerere, che orbita attorno al nostro Sole nella fascia principale degli asteroidi tra Marte e Giove. Si tratta di una formazione che non somiglia a nulla di mai osservato dall’occhio dell’uomo. A dichiararlo è la NASA che descrive il monte con delle pendici non ricoperte da antichi crateri, ma da recenti strisce verticali. In un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Nature Geoscience, gli scienziati hanno spiegato la loro nuova teoria sulla formazione della montagna, la cui altezza raggiunge quasi 4.000 metri. La nuova ipotesi, basata su numerose misurazioni della gravità, sostiene come la formazione sia dovuta ad una bolla di fango emersa dalle profondità del pianeta che ha attraversato la superficie ghiacciata in un’area ricca di sale riflettente, per poi bloccarsi.

La ”bolla” formata nel mantello di Cerere, sotto Ahuna Mons, è una miscela di salgemma e componenti di acqua. Insomma l’origine della formazione è legata a un fenomeno che prende il nome di criovulcanismo. Un criovulcano è un vulcano ghiacciato, formato da un insieme di fenomeni collegati all’attività vulcanica. Esempi di criovulcanismo sono stati individuatu su diversi corpi ghiacciati del Sistema Solare come Encelado, Titano e Tritone.

Related Articles