Ambiente: scoperti a Bombay i virus più grandi al mondo

Ambiente: scoperti a Bombay i virus più grandi al mondo

Si tratta di organismi decine di volte più grandi dei ”classici virus”.

Un team guidato da ricercatori dell’Indian Institute of Technology ha scoperto oltre 20 nuovi virus nella città di Bombay, tra cui alcuni ”giganti”. Nella ricerca, condotta nell’arco di cinque anni, gli scienziati hanno analizzato l’acqua della megalopoli indiana scoprendo diverse varianti di virus. Il megavirus chilensis, Mimivirus Bombay, il Kurlavirus e il virus Bandra megavirus chilensis sono solo alcuni dei virus giganteschi analizzati dagli esperti. La scoperta è stata realizzata con l’aiuto di nuovi metodi di scansione di campioni biologici e si basa su misurazioni di campioni. Il megavirus Bandra, ad esempio, ha uno spessore di 465 nanometri, nonostante sia inferiore a quello dei batteri e centinaia di volte inferiore a quello di un capello umano, è decine di volte più grande rispetto agli altri virus comuni.


L’interesse degli scienziati è anche nella genetica, dal momento che dalla scoperta del primo esemplare nel 1992 è noto che i virus giganti abbiano tracce del genoma di batteri, eucarioti e altri virus. La diversità e la struttura genetica osservata in questi nuovi agenti biologici potrebbe, infatti, aiutare a determinare come il DNA viene trasmesso tra organismi complessi e come si evolvono da forme di vita più semplici.

Related Articles

Lascia un commento