Usa: integratore alimentare associato alla morte di 91 persone

Usa: integratore alimentare associato alla morte di 91 persone

Secondo i ricercatori un integratore definito come ”naturale” sarebbe all’origine del decesso di 91 persone.

Un rapporto del Centro Statunitense per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie ha rivelato un integratore naturale a base di piante del Sud-Est asiatico, è correlabile alla morte di 91 persone, tra luglio 2016 e dicembre 2017. I risultati sono stati pubblicati dopo aver esaminato i certificati di morte e le relazioni tossicologiche delle vittime. Il prodotto era venduto in capsule e polvere per contrastare il ​​dolore, l’ansia e la tossicodipendenza. Tuttavia, gli studi suggeriscono che l’integratore stesso generasse dipendenza e abuso da parte dei consumatori per la presenza di un alcaloide chiamato mitraginina.


Una sostanza più rischiosa di quanto si possa immaginare, come sottolinea il direttore dell’Ohio Poison Center a USA Today. L’esperto ha aggiunto come l’abuso dell’integratore, chiamato Kratom, provochi effetti euforici come i farmaci oppioidi, un fenomeno che spiegherebbe i tanti casi di abuso. Nel 2017, la Food and Drug Administration (FDA) ha emesso diversi avvisi sul prodotto mentre la Drug Enforcement Administration lo definito addirittura come un “farmaco preoccupante”.

Ecco il link:
https://www.cdc.gov/mmwr/volumes/68/wr/mm6814a2.htm

Related Articles

Lascia un commento