Incidente nucleare in Slovenia? Ecco cosa è accaduto a Krško

Incidente nucleare in Slovenia? Ecco cosa è accaduto a Krško

L’incidente nucleare in Slovenia è avvenuto nel 2017 ed ha avuto ricadute minime sull’ambiente. Le condizioni del reattore destano, però, perplessità.

La notizia di un incidente nucleare a Krško in Slovenia è stata resa nots, in queste ore, da numerosi siti online, generando un notevole allarmismo, quasi del tutto infondato. L’incidente c’è stato, ma il 16 febbraio 2017, alle ore 8.30 del mattino, quando il sistema di sicurezza ha evidenziato un problema di ventilazione delle pompe dell’acqua del reattore; ”incidente” prontamente minimizzato dalle autorità. L’area dell’incidente dista circa 130 chilometri da Trieste ed è da anni sotto osservazione da parte delle autorità europee che richiedono un radicale ammodernamento della struttura. Attivato nel lontano 1983, il reattore nucleare di Krško ha una capacità contiene 48,7 tonnellate di combustibile a base di ossido d’uranio. I generatori di vapore, secondo quanto affermato da diverse associazioni ambientaliste e dalla popolazione, sarebbero interessati da perdite. A tutto ciò si aggiunge la presenza, nelle profondità, di una faglia che rende l’area ad alto rischio sismico.

Insomma le preoccupazioni sono tante, basti pensare che le persone coinvolte da un ”fallout” sarebbero circa 30 milioni, di cui 5 milioni rischierebbero seriamente la vita, tra Slovenia, Croazia e nel Triveneto. Il 4 giugno del 2008 un’altra perdita, questa volta al sistema di refrigerazione primario del reattore, allarmò l’intera Europa e l’attivazione della procedura di spegnimento dell’impianto. L’evento, a detta dell’agenzia di controllo nucleare slovena, non ha provocato il rilascio di materiale radioattivo anche se le autorità slovene inizialmente mentirono alla apertamente alle agenzie di stampa spiegando come l’evento fosse stato un’esercitazione. Il tutto accade mentre il 26 marzo scorso in Svizzera, a Leibstadt, è stata riattivato fa un altro reattore da tempo sotto osservazione. La centrale nucleare è stata disattivata dalle autorità a seguito di un problema tecnico che ha suscitato non poche perplessità da parte delle autorità tedesche ed austriache.

Related Articles