Balena scoperta in bosco in Brasile. E’ mistero

Balena scoperta in bosco in Brasile. E’ mistero

Una grande balena della specie Jubarte è stata scoperta a diversi chilometri dalla costa atlantica, in Brasile.

E’ un ritrovamento che ha destato scalpore quello annunciato in un’area boschiva dell’isola brasiliana di Marajò, poco lontano dalla foce del Rio delle Amazzoni. La megattera è stata trovata senza vita ed in avanzato stato di decomposizione. Il corpo misura circa undici metri ed è stato sottoposto ad autopsia dalle autorità locali della Segreteria Municipale di Sanità, Igiene e Ambiente. Nonostante le ricerche, non è affatto chiaro come il cetaceo sia giunto così lontano dall’Oceano, in questo periodo dell’anno. Le Jubarte sono balene molto grandi, facilmente avvistabili dalla costa tra il periodo di giugno e novembre. Sono celebri per l’abitudine di saltare dalle acque in maniera improvvisa mostrando interamente il corpo. Nell’area a sud dello stato di Bahia, nel centro del paese, queste grandi balene rappresentano una delle più importanti attrazioni turistiche. Si nutrono quasi esclusivamente nel periodo estivo, nelle acque polari e migrano verso i tropici durante il periodo dell’accoppiamento, tra l’inverno e la primavera.

La loro dieta si basa soprattutto sul krill e pesci di piccole dimensioni che catturano attraverso sorprendenti strategie di pesca. Nel paese sudamericano in tanti si spingono nell’Oceano per osservare le balene durante le visite guidate. Come le altre grandi balene, questa specie era minacciata dalla caccia industriale. Negli ultimi anni questa specie è stata sull’orlo dell’estinzione quando la popolazione si ridusse drammaticamente del 90% prima della moratoria del 1966. Le stime sul numero di individui sono, oggi, di circa 80mila esemplari. Anche con la fine della caccia commerciale, le balene soffrono ancora di varie minacce come le tante reti da pesca, gli scontro con le più sempre numerose navi e naturalmente dall’inquinamento. Anche il turismo rappresenta una minaccia per le megattere, come in generale le attività di diporto al largo dell’Atlantico. Intanto si moltiplicano i video e le immagini sui social che mostrano questa grande balena riversa tra la vegetazione dell’isola di Pará.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *